torna all ahome page
 

Introduzione
La Riserva Naturale“Macalube di Aragona” si trova 4 Km a SO di Aragona e 15 Km a N di Agrigento. Istituita nel 1995 dalla Regione Siciliana, è stata affidata in gestione a Legambiente Sicilia che si occupa della tutela e della valorizzazione del sito, della ricerca scientifica e della fruizione naturalistica, della sensibilizzazione e dell’educazione ambientale.

La riserva, tipologicamente individuata come Integrale, tutela la rarissima testimonianza dei cosiddetti “Vulcanelli di fango freddi”, al cui interesse geomorfologico e genetico si aggiunge anche quello relativo ai meccanismi di formazione del metano.

L’attività di ricerca scientifica e le indagini promosse dall’Ente gestore hanno consentito di evidenziare peculiarità naturalistiche anche di tipo faunistico e botanico che, in aggiunta alle valenze geologiche/geomorfologiche, rendono quest’ambiente del tutto unico.

In funzione delle caratteristiche ambientali e dei diversi obiettivi gestionali, il territorio della riserva è stato suddiviso in due distinte aree a differente destinazione d’uso:

  • La zona A di riserva integrale, estesa per circa 93 ettari, è l’area di maggiore importanza naturalistica, legata alla presenza dei vulcanelli di fango e delle zone umide nonché all’esistenza di numerose specie endemiche della flora (specie floristiche endemiche). In questa zona sono consentite esclusivamente la ricerca scientifica e le visite guidate;
  • Le zone B e B1 di preriserva, estese complessivamente 163,45 ettari, hanno la funzione di aree cuscinetto a tutela della zona A e al loro interno sono consentite attività antropiche opportunamente regolamentate.

L’area protetta ricade inoltre nell’omonimo Sito di importanza Comunitaria per la presenza di habitat prioritari e di specie di interesse biogeografico e/o conservazionistico della flora e della fauna.

 
Video Spot delle riserve naturali siciliane gestite da Legambiente Video Spot R.N. Macalube di Aragona