Rete Natura 2000

La Rete Natura 2000 è l’insieme dei più importanti siti europei ad elevata naturalità e dei territori ad essi contigui, nata per garantire la conservazione della biodiversità nel continente europeo. È basata sull’applicazione della direttiva n. 92/43/CEE (comunemente nota con il nome di Direttiva “Habitat”) finalizzata alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, della flora e della fauna selvatiche, in coerenza con gli accordi internazionali già sottoscritti (Convenzione di Ramsar, 1971; Convenzione di Berna, 1982; Convenzione di Barcellona, 1986; Convenzione sulla Biodiversità, 1992).

La Rete Natura 2000 comprende i Siti di Importanza Comunitaria (che una volta approvati dalla Commissione Europea diventano “Zone Speciali di Conservazione”) e le Zone di Protezione Speciale, individuate ai sensi della direttiva n. 79/409/CEE (Direttiva “Uccelli”), emanata nel 1979 per la protezione dell’avifauna.

In Sicilia sono stati individuati 238 Siti Natura 2000, che coprono una superficie pari al 12,5% di territorio regionale, e che ricadono per circa il 65% all’interno di parchi e riserve naturali esistenti. Oggi il complesso delle aree naturali protette siciliane (parchi regionali, riserve naturali, Siti Natura 2000) interessa una superficie complessiva pari a circa il 20% del territorio regionale.