Nell’ambito del Progetto “Solidarietà ed Ambiente II” finalizzato all’apertura delle riserve naturali anche a soggetti non vedenti o ipovedenti, il personale delle riserve naturali affidate in gestione a Legambiente Sicilia ha partecipato ad una sessione di incontri teorici e pratici al fine di approfondire le tecniche di accompagnamento di utenti portatori di handicap visivi. Il progetto è stato realizzato da Legambiente Sicilia in collaborazione con la Sezione Provinciale di Palermo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ed è stato finanziato dalla Chiesa Valdese con fondi dell’8×1000. Gli incontri teorici si sono tenuti nei mesi di aprile e maggio presso la sede di Legambiente Sicilia a Palermo e si sono conclusi con una sessione pratica presso la riserva naturale Grotta di Carburangeli, in occasione della quale una rappresentanza di ragazzi provenienti dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Palermo è stata accompagnata dagli operatori dell’area protetta alla scoperta dell’ambiente sotterraneo.